.

OFFERTE LAST MINUTE


OFFERTE SPECIALI


OFFERTE COSTA TIRRENICA


OFFERTE COSTA IONICA


STRUTTURE PER CATEGORIA


COSTA TIRRENICA


COSTA IONICA


LOCALITA' COSTA TIRRENICA


LOCALITA' COSTA IONICA


ALTRE INFORMAZIONI

Voi siete qui » Alberghi-calabria.it - Squillace

Squillace - Calabria


Squillace si trova in provincia di Catanzaro e dista 30 km dal capoluogo dell'omonima provincia. La Squillace Storica (detta anche Squillace Superiore) sorge su tre colli a circa 344 metri sul livello del mare, i quali sono racchiusi da due torrenti, l'Alessi e il Ghetterello.

La cittadina di Squillace è posta in una posizione strategica per il controllo dell'omonimo golfo, sul quale sorgono i quartieri di Squillace Marina (detta anche Squillace Lido o Squillace Scalo) e Fiasco Baldaia. Centro del versante jonico delle Serre, sul golfo appunto di Squillace, noto per l'artigianato di terrecotte e di ceramiche.
Squillace - Calabria

Le vie, le chiese, i palazzi, espressione viva di una civiltà ricca di storia, rimandano indietro nel tempo, facendo rivivere nel presente momenti palpitanti dell’antico passato. Sita in un punto della costa jonica che già dall’antichità si è dimostrato strategico per la centralità, si affaccia imperante sul golfo che da essa prende il nome.

La sua, potrebbe essere la storia di ogni altro paese della Calabria, arroccato su ispidi cucuzzoli e prospiciente il mare; ma ognuno di essi ha una storia a sé, carica di originalità e ricca di avvenimenti. Quella di Squillace si perde nel tempo. Alcuni attribuiscono la sua fondazione ad Ulisse, mentre altri all’ateniese Menesteo reduce della guerra di Troia.

Con certezza si sa che fu dapprima la greca Skilletion (lo storico Antioco di Siracusa nel 415 a.C. ne menziona per primo l’omonimo golfo) e poi la romana Scolacium le cui vestigia artistiche tutt’ora si possono ammirare presso la Roccelletta di Borgia dove già nel 123-122 a.C. i romani istituirono, sullo stesso sito della greca Skilletion, la COLOMA MIINERVIA SCOLACIUM. Proprio in quel luogo fiorì Squillace nel suo massimo splendore e proprio lì, oggi, si respira nell’aria un profumo che subito ci immerge nel fascino di tempi lontani.

Durante l’Alto Medioevo, Squillace subì la sorte di moltissimi altri centri costieri calabri: le incursioni saracene e longobarde, sempre più frequenti, costrinsero i cittadini a rifugiarsi per motivi di sicurezza sulle vicine colline (VI - VII sec. d.C.).

Patria di numerosi uomini illustri, diede i natali alla singolare figura di FLAVIO MAGNO AURELIO CASSIODORO (485-583 d. C.), primo ministro e consigliere personale di Teodorico, Re dei Goti. Ritiratosi a Squillace intorno al 550, fondò alle falde del Monte Moscio (odierna Coscia di Stalettì) e in prossimità del pescoso Pellene (oggi fiume Messi), il Monastero Vivariense, munito di una biblioteca ricca di codici rari e preziosi, dove si studiavano, si revisionavano e si copiavano testi antichi. Per coloro che invece preferivano vivere in austera ascesi e contemplazione, aveva fondato più in alto e a poca distanza, il Monastero Castellense. Fra le opere di Cassiodoro, molto interessante è la famosa raccolta delle VARIAE, che comprende 568 lettere scritte durante la sua attività politica.


Il Santo Patrono
In onore di. Sant`Agazio, centurione romano, Patrono della città e della diocesi, durante 1’anno vengono celebrate due feste. 11-16 gennaio, in. ricordo dell’approdo delle reliquie sulla spiaggia del mare che cade nel territorio di. Squillace, avvenuto, secondo la tradizione, nel 330, con un rito molto semplice, presieduto dal Vescovo, si portano in processione attraverso piazza Duomo, le reliquie del Santo contenute in un’urna; a conclusione, in Cattedrale, si celebra la Messa. Il 7 maggio si svolge la festa solenne, preceduta, come abbiamo già detto in altra parte, da una novena e da un tributo predicato solitamente: da un valente oratore. La festa inizia con la funzione dei vespri solenni della vigilia e, quindi, il. Pontificale nel giorno della festa, con la concelebrazione della Messa da parte di tutti i sacerdoti della diocesi, presieduta dal Vescovo, in questa occasione i parroci si scambiano l’abbraccio di pace e di. obbedienza con il Vescovo. All’esterno, nel pomeriggio, si svolge la processione con il busto argenteo del santo. Per le vie cittadine e la piazza principale un mercato di merci varie, fuori del centro abitato quello del bestiame.
 
 
 HOTEL DI SQUILLACE SU MAPPA
 
 
 
 
FOTO DI SQUILLACE - CALABRIA
 
Squillace - Calabria
Squillace - Calabria
Squillace - Calabria